Notte bianca del Liceo Classico – Parte 5


Sono le 20.00 quando iniziamo con una lunga e commovente citazione di Cime tempestose, il classico che ci propone Marta Cirio. Poi con un doppio salto carpiato radiofonico dal sentimento passiamo all’horror, col maestro del thriller, Stephen King e il classicone Shining, la proposta di Giulia Trucano che lo abbina a “Back to black” di Amy Whinouse. Poi è la volta di Agata D’Onofrio e le emozioni de Il giardino segreto, il grande classico non solo per i giovani. La musica che accompagna questa scelta è il brano di Kygo, Remind me to forget. Incombe lo spettacolo de L’Alcesti, preparato con dedizione e cura del dettaglio dal gruppo Teatro Classico magistralmente diretto dai prof.ri Lojacono e Cara. Oltre ai retroscena a pochi minuti dall’inizio della tragedia di Euripide, con Beatrice Periolo parliamo dei suoi classici: il classico moderno D’Avenia, con Bianca come il latte, rossa come il sangue. Ma ora inizia lo spettacolo già in teatro, in bocca al lupo Beatrice! In studio rimangono Carlo e Lorenzo, l’ospite è Enrico Bertinetto, che propone Il deserto dei Tartari di Buzzati. Nella musica il punto di riferimento invece è il grande Rino Gaetano con Aida. Chiude la carrellata di ospiti Francesco Pavesio; il suo mito è Tom Wolf e lo scandaloso mondo di Atlanta descritto ne il suo “Un uomo vero”. Il brano è del grande Gaber, titolo “Se ci fosse un uomo”. E siamo arrivati alle 21.00